5 Consigli per prendersi cura dell’auto durante l’estate

Breve guida per la cura dell’auto nei mesi più caldi dell’anno

Anche l’auto può risentire del sole e del gran caldo tipico dell’estate. Ecco perché abbiamo pensato a questa breve guida contenente consigli utili per prendersi cura della vettura e mantenerla in ottima forma anche nelle giornate più roventi. Infatti, soprattutto nei mesi più torridi, ci sono alcuni importanti accorgimenti che fanno la differenza e che ti permettono di evitare quelle brutte sorprese che potrebbero anche rovinare le tanto attese vacanze. Scoprirai che ci sono parti dell’automobile che sono più sensibili all’esposizione dei raggi solari e che l’abitacolo è un ambiente che va tenuto pulito per il benessere di guidatori e passeggeri.

Entriamo nel dettaglio!

Cura e manutenzione auto: i nostri consigli per l’estate

Spesso, si rivolgono a noi automobilisti alle prese con piccoli o grandi problemi causati dal sole o da residui di resina sulla carrozzeria. Infatti, molti sottovalutano il fatto che le alte temperature, proprio come i temporali improvvisi, possono creare spiacevoli situazioni e - a volte - veri e propri danni alle vetture.

Ecco allora i nostri 5 consigli per avere un’auto in perfetta forma anche quando fa molto caldo.

1. Prevenire i danni alla carrozzeria

La salsedine, la resina degli alberi e la grandine sono una minaccia per la vernice della carrozzeria, ma con i giusti accorgimenti e interventi mirati, non avrai nessun problema. 

Come proteggere l’auto dalla salsedine
Suggeriamo di prevenire i danni che la sabbia e il sale possono provocare, con il passaggio di una cera protettiva sulla carrozzeria o - se non fosse possibile - lavando l’auto accuratamente con un panno in microfibra, acqua fredda ed eventualmente un detergente apposito. Ricorda – inoltre -  che la sabbia s’infila ovunque, quindi per evitare che graffi gli interni della vettura è meglio rimuovere tappetini e accessori per aspirare l’abitacolo.

Come togliere la resina dei pini (e degli alberi in generale) dalla carrozzeria
Quando si parcheggia all’ombra di alberi particolarmente resinosi, è facile ritrovare l’auto ricoperta di quella sostanza appiccicosa così difficile da rimuovere. Infatti, le gocce di resina che si depositano sulla superficie, s’induriscono e lasciano segni particolarmente evidenti. In questo caso cosa fare? Ci sono diverse possibili soluzioni, tra cui l’utilizzo di oli vegetali che – lasciati agire per qualche minuto - sciolgono la resina o  trattamenti con prodotti spray specifici che dopo l’applicazione, richiedono -prima - il risciacquo con un panno morbido e acqua e - poi - l’asciugatura.

Come riparare i bolli della grandine sulle auto
Cosa fare quando hai l’auto grandinata? 
Possono esserci ammaccature più o meno evidenti oppure scheggiature dei cristalli che è meglio far controllare: chiedi ai nostri esperti Volkscar a Torino, specializzati in servizi di carrozzeria per auto e veicoli commerciali. Dopo la valutazione del danno, interverranno con tecniche ad hoc e l’attrezzatura idonea per rimettere a nuovo la vettura. 

Fissa ora un appuntamento telefonando al numero 011.24.26.015. Se hai un polizza che copre i danni da grandine ti forniremo tutta la consulenza necessaria per esercitare i tuoi diritti di assicurato.


2. Pulire il parabrezza

Durante l’estate i vetri si sporcano più facilmente, per esempio a causa degli insetti o della polvere. Quindi, è sempre meglio attrezzarsi di un liquido lavavetri da versare nell’apposito serbatoio e provvedere – così - ad una pulizia efficace del parabrezza, per mantenere limpida la visuale e salvaguardare l’estetica. Ricorda anche che - se viaggi senza aria condizionata – dovrai rimuovere la polvere che si depositerà sui vetri interni. Per eliminare lo sporco e gli aloni, ti basterà utilizzare uno sgrassatore vetri e un panno in microfibra.

3. Proteggere gli interni della tua auto

Anche i rivestimenti interni della tua vettura, le guarnizioni in gomma o le parti in plastica, richiedono particolare attenzione nelle giornate estive più roventi. Infatti, se l’auto rimane parcheggiata sotto il sole nelle ore più calde, è facile che il cruscotto tenda a sbiadirsi. Per questo motivo, suggeriamo l’uso di un telo parasole riflettente che ha il doppio scopo di mantenere bassa la temperatura nell’abitacolo e proteggere l’auto dai raggi solari. Inoltre, sconsigliamo di mettersi alla guida direzionando l’aria condizionata direttamente sul vetro, perché lo sbalzo di temperatura potrebbe provocare la rottura dei parabrezza che presentano qualche piccola crepa.

4. Igienizzare e sanificare l’abitacolo

Spesso non ci si pensa, ma l’auto può diventare un ricettacolo di germi, sopratutto se si trascura la pulizia degli interni dove lo sporco può annidarsi ovunque. Ecco perché è fondamentale aspirare la polvere e lavare accuratamente tappetini e superfici, eliminando la sporcizia anche da sedili e cruscotto. Inoltre, per rimuovere qualsiasi forma di microorganismo indesiderato, si può richiedere la sanificazione periodica dell’abitacolo con trattamenti efficaci contro virus e batteri.

5. Partire per le vacanze dopo un check up dell’auto completo

In cosa consiste il check up auto per viaggiare sicuri? Nel nostro approfondimento su cosa fare prima di partire, spieghiamo quali sono i controlli necessari per ridurre il rischio di guasti improvvisi e ottimizzare i consumi. Infatti, oltre alla manutenzione regolare e periodica sempre consigliata, è bene verificare le condizioni di pneumatici e freni, lo stato del parabrezza, il funzionamento delle luci, il livello dei liquidi e lo stato di salute degli impianti di climatizzazione e di tergilavacristallo.

 

Check up auto a Torino: prenota ora da Volkscar

Di qualsiasi marca e modello sia la tua auto, Volkscar  - Centro Volkswagen Service e officina autorizzata multi marca, in via Tartini 56 a Torino -  effettua diagnosi su misura, accertandosi del buon funzionamento della vettura in qualunque condizione di guida. 

Contattaci per fissare un appuntamento!

 

 
Tags: